Soggiorno e Cucina

La Zona Giorno

Il Soggiorno
Il soggiorno è il cuore pulsante della casa, il luogo destinato ad accogliere i conoscenti e a godere dei momenti di intimità familiare.
Un principio fondamentale del feng shui riguarda la forma della stanza la quale dovrebbe essere rettangolare oppure quadrata, evitando soluzioni meno lineari, come ad esempio quella a ferro di cavallo.
Il protagonista indiscusso del soggiorno è il divano, di conseguenza è necessario prestare grande attenzione alla sua collocazione.

Navigare Facile

Secondo i principi del feng shui, il sofà non va sistemato di fronte ad una porta, la quale farebbe entrare una quantità eccessiva di energia, a discapito delle persone che stanno godendosi il meritato relax e lo stesso vale per la finestra. Evitate, pertanto, di mettere il divano in prossimità di una qualsiasi apertura, sia per evitare di essere sommersi da correnti, sia per mantenere una visione completa degli accessi alla stanza.
Ideale sarebbe spostare il divano nell'angolo opposto rispetto alla finestra ed alla porta, posizionandolo radente al muro, al fine di proteggere le spalle di chi sia seduto.  

Food

  
Anche i lampadari, e le lampade, sono da posizionare con attenzione, in modo da garantire confort evitando al contempo un'eccessiva irrogazione di luce artificiale. Non è, infatti, consigliabile restare a lungo seduti sotto la luce diretta, proveniente da un lampadario, la quale porta con sé una grande quantità d'energia. Una soluzione originale potrebbe essere rappresentata dalle candele, disponibili in mille diverse essenze. Un maestro di feng shui consiglierebbe sempre di scegliere candele naturali, oppure incensi, e per profumare gli ambienti non bisogna dimenticare i fiori da bruciare, deliziosamente aromatizzati.


La Cucina
Nella cultura cinese il culto per il cibo e per la sua preparazione è assai radicato e ciò non dovrebbe stupire dal momento che gli alimenti ingeriti incidono in maniera determinante sul nostro benessere fisico e mentale. La cucina merita, pertanto, infinite attenzioni, a partire dalla sua posizione all'interno dell'appartamento.
Un primo consiglio consiste nello scegliere un'abitazione nella quale la cucina non sia accessibile direttamente dall'entrata principale, al fine di proteggere il luogo deputato alla preparazione dei cibi dalle energie negative che potrebbero entrare. Allo stesso tempo è anche consigliabile che la cucina si trovi in una posizione riparata, per evitare che gli odori si diffondano nell'appartamento, in modo particolare penetrando nella camera da letto.


Vediamo ora quale sia la disposizione migliore per i mobili della cucina, ricordando sempre come si tratti di regole generali da declinare in modo appropriato ad ogni casa.
Uno dei principi guida del feng shui è la necessità di sentirsi al sicuro mentre si lavora o ci si riposa, pertanto è sconsigliabile trovarsi con la porta esattamente alla proprie spalle mentre si cucina. Decisamente meglio sarebbe una porta posta di lato all'angolo cottura e al lavello, o altrimenti si può tenere la porta chiusa, in modo d'evitare di essere sottoposti ad un flusso eccessivo d'energia che potrebbe penetrare nella cucina.
Il feng shui sconsiglia, inoltre, di collocare i fornelli sotto alla finestra: in virtù del loro profondo significato i fuochi non andrebbero posti a diretto contatto con le correnti d'aria.
Per rispettare l'equilibrio tra gli elementi sarebbe, infine, opportuno tenere separati quelli opposti, in modo da prevenire l'insorgere di ogni conflitto. Di conseguenza il piano cottura ed il forno dovrebbero essere distanti dal lavello, così come dal frigorifero.